Che cosa significa per te il lavoro?

Che cosa significa per te il lavoro?

Che significato ha per te il lavoro? Quali sono i valori e le aspettative principali che guidano le tue scelte professionali?

Da un lato il mercato del lavoro attuale ci mette di fronte all’esigenza di confrontarci con la complessità, ma anche con l’instabilità e così sempre più spesso ci troviamo ad affrontare una transizione lavorativa e dobbiamo mobilitare risorse per far fronte alle diverse fasi di vita e ai cambiamenti che ne derivano. 

Dall’altro, il lavoro si configura sempre più spesso come uno degli ambiti identitari dell’individuo, sempre fondamentale, ma non più l’unico, tantomeno definitivo.

Oltre l’aspetto economico e contrattuale, il bisogno di autorealizzazione, l’autonomia, gli aspetti relazionali nel contesto di lavoro, la crescita e molti altri possono essere gli aspetti che orientano le nostre scelte lavorative.

In questo scenario fluido, che spesso offre pochi appigli esterni, ciò che può rappresentare un ancoraggio e una bussola può essere quindi ricercato dentro di sé: diventa importante porre attenzione ai valori che sono alla base delle scelte professionali, le orientano e definiscono gli scopi relativamente stabili che le persone perseguono attraverso il lavoro.

Il gruppo Ri-orientamento e Ri-collocazione vuole offrire un’opportunità di riflessione attraverso un’attività laboratoriale pratica per iniziare ad esplorare ed approfondire le ragioni profonde che guidano le scelte professionali. 


Prenotati all'evento

PrecedenteBoomer, Millennial, Zoomer: perché l’odio sociale passa per le generazioni?
SuccessivoLa scelta dell’autolesionismo