Sessualità e affettività 3.0: le nuove frontiere del piacere digitale

Sessualità e affettività 3.0: le nuove frontiere del piacere digitale

Negli ultimi anni la sessualità ed il mondo virtuale si trovano ad essere in stretto contatto molto più di quanto pensiamo, specialmente grazie alla possibilità di utilizzare pc, tablet e smartphone in ogni momento della giornata ed in ogni luogo. Le nuove tecnologie hanno comportato un profondo mutamento delle relazioni, dell'affettività e dell'erotismo, fornendo un’opportunità unica di incontro, vicinanza ed esplorazione, ma modificando anche tutte quelle variabili emozionali che di solito sostengono la scoperta, la conoscenza, l’attesa e la seduzione. In un recente approfondimento realizzato dal Gruppo di Lavoro “Psicologia e Sessualità” dell’Ordine Psicologi Lazio durante il lockdown è stato esplorato come il fenomeno del sexting sia in continua crescita nel nostro Paese, intendendo con questa espressione l'invio di messaggi a carattere erotico-sessuale, che possono includere anche foto e/o video di nudo/semi-nudo o che ritraggono la persona in atteggiamenti sessualmente espliciti. Il webinar si propone, dunque, di analizzare gli aspetti psicologici, sociali e mediatici di questo fenomeno online, andando ad esplorare come sia mutato il rapporto con la sessualità nella nostra epoca sempre più digitale

Ne parleremo con:
Marta Giuliani, Psicologa, Sessuologa Clinica, Consigliera e Coordinatrice Gruppo di Lavoro “Psicologia e Sessualità“ presso l’Ordine degli Psicologi del Lazio, Consigliera di Indirizzo Generale ENPAP (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Psicologi), Docente a contratto Università Niccolò Cusano, Direttrice Scientifica Master di Alta Formazione in Psicosessuologia. 

Michele Spaccarotella, Psicologo, Psicosessuologo, Psicoterapeuta, Cultore della Materia presso Università degli Studi dell’Aquila, responsabile della didattica presso l’Istituto Italiano Sessuologia Scientifica di Roma, Componente del Gruppo di Lavoro “Psicologia e Sessualità” dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.

Veronica Mazza, laureata in Scienze della Comunicazione presso la “LUMSA” di Roma e iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio dal 2005, è appassionata di tutto quello che riguarda il mondo femminile. È una giornalista freelance e che si occupa di lifestyle, nello specifico delle tematiche riguardanti le relazioni, la sessualità e i viaggi, scrivendo negli anni per diverse riviste come Cosmopolitan, Gioia! e Donna Moderna, ma anche su siti come D de La Repubblica, l’HuffPost e Foxlife. Attualmente collabora online sull’hub al femminile de La Repubblica, Moda e Beauty, Cosmopolitan, Marie Claire e Dove Viaggi del Corriere della Sera.  A luglio 2017 ha aperto il lifestyle blog magazine www.missveronic.com, per raccontare tutte le novità e le tendenze dell’universo femminile. Insegna, inoltre, giornalismo presso l’Accademia Costume & Moda, a Roma.  Nel tempo è diventata anche una Content Creator per diversi account Instagram ed è co- founder di Sis on Travel, il primo club di viaggio per donne indipendenti. https://www.linkedin.com/in/veronicamazza/

Stella Pulpo, scrittrice e blogger. Pubblicò il suo primo libro nel 2006, "Oblio e plenilunio", curando in seguito per breve tempo una rubrica su Cosmopolitan. Ha aperto nel 2011 un suo blog  https://memoriediunavagina.wordpress.com/ dove tratta tematiche principalmente femministe come il body shaming e la parità di genere. Ha pubblicato il suo libro nel 2017 con Rizzoli, "Fai uno squillo quando arrivi", un romanzo con elementi autobiografici. Con Giulia De Lellis ha scritto nel 2019 il libro "Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza!"  


Prenotati all'evento

PrecedenteBoomer, Millennial, Zoomer: perché l’odio sociale passa per le generazioni?
SuccessivoCredi che il lavoro che fai serva?