Pet therapy: un contatto col “diverso da sé” non giudicante

Entrare in relazione con gli animali permette di esplorare la propria identità nel contatto col “diverso da sé” non giudicante

Gli Interventi assistiti con gli animali (IAA), anche noti con il nome di “pet therapy”, stanno conquistando un ruolo sempre più di rilievo quali terapie riabilitative complementari. Questo perché, tra le altre funzioni, entrare in relazione con gli animali permette di esplorare la propria identità nel contatto col “diverso da sé” non giudicante. Se la ricerca della propria identità sembra non trovare spazio nel tempo, la relazione con l’animale riporta l’uomo al “qui ed ora”, poiché non esiste altra dimensione temporale accessibile a loro. 

Nel corso dell’incontro intendiamo sottolineare come la ricerca e la cura della propria identità possa attraversare la relazione con gli animali anche ma non solo in senso terapeutico e riabilitativo.

Protagonisti

Tirocinio 2.0
Tirocinio 2.0
Not in my body : il gioco a ciò che si vorrebbe essere
Not in my body : il gioco a ciò che si vorrebbe essere
Attraversare la frontiera
Attraversare la frontiera
Confini. Sovranismo e europeismo: così lontano così vicino
Confini. Sovranismo e europeismo: così lontano così vicino
Lavoro: crisi di identità
Lavoro: crisi di identità
Identità sessuali : definirsi nella pluralità
Identità sessuali : definirsi nella pluralità
Tracce. Aspirazioni e big data: la paura e la voglia di essere visti
Tracce. Aspirazioni e big data: la paura e la voglia di essere visti
Scegliere uno sport: le propensioni fisiche e caratteriali
Scegliere uno sport: le propensioni fisiche e caratteriali
Questo non è amore: la violenza nei rapporti di coppia e in famiglia
Questo non è amore: la violenza nei rapporti di coppia e in famiglia
Disegna il tuo futuro: dai forma alla tua identità professionale
Disegna il tuo futuro: dai forma alla tua identità professionale