Profondità di campo: The Truman Show

Truman Burbank vive in un colossale inganno. Il suo contesto di vita è in realtà un enorme set cinematografico dove lui è ripreso h 24 da 5.000 telecamere piazzate ovunque, in bagno, nella sua camera da letto, in macchina, nei locali che frequenta. Sua moglie, sua madre, il suo migliore amico, sono degli attori. Il suo “creatore” sorveglia tutti e tutto dall’alto e dispone i fili della trama. 

Ma cosa succede quando Truman ad un certo punto intuisce che qualcosa non va? Cosa significa per la crescita individuale crescere in rapporti inautentici? E quali sono le dinamiche psicoaffettive che legano lo spettatore con ciò che è costantemente sottoposto a essere guardato?

Nel nostro quarto appuntamento di Profondità di campo - Dialoghi di cinema e psicologia riflettiamo con Sergio Stagnitta degli aspetti psicologici di un film scritto nel 1998 ma incredibilmente attuale

Profondità di campo: Inception, di Christopher Nolan
Profondità di campo: Inception, di Christopher Nolan
Ethos di Bir Baskadir
Ethos di Bir Baskadir
Seven
Seven
L'incredibile storia dell'Isola delle rose
L'incredibile storia dell'Isola delle rose
Profondità di campo: Les Miserables di Ladj Ly
Profondità di campo: Les Miserables di Ladj Ly
Profondità di campo: Big Fish
Profondità di campo: Big Fish
Sound of Metal di Darius Marder
Sound of Metal di Darius Marder
Sto pensando di finirla qui
Sto pensando di finirla qui
Eyes Wide Shut
Eyes Wide Shut